Alga Marimo

Piante da interno / Piante da interno verdi
Scoperta nel 1820, questa piccola alga rotonda venne chiamata Marimo dal botanico giapponese Tatsuhiko Kawakami. Mari in lingua giapponese significa biglia. Mo è un termine generico per indicare le piante che crescono in acqua. Quest'alga è formata da fusti morbidi e sottilissimi di colore verde scuro che assorbono buone quantità di nitriti e nitrati, trasformandoli in ossigeno. Con la luce del giorno verranno a crearsi sugli steli numerose sfere di ossigeno, visibili ad occhio nudo durante la fotosintesi clorofilliana, che la faranno fluttuare nell’acqua (questo movimento è chiamato “la danza del Marimo”).La crescita è lentissima ed impercettibile (5mm all'anno), resiste molto bene alle temperature fredde e non teme il buio perché abituata a vivere nei fondali dei laghi, non ama invece la luce diretta del sole e resiste poco alle temperature superiori ai 25 °C. Simbolo di amore, la mitologia giapponese narra la storia di due innamorati che per fuggire alle proprie famiglie, si recarono sulle rive del lago Akan in Giappone, dove nascono i Marimo. In questo luogo, per vivere in eterno il loro amore, trasformarono i loro cuori in Marimo. Il Marimo infatti vive oltre 200 anni ed è da sempre considerato un portafortuna. COME MANTENERLO:Sono veramente poche le regole per accudire il vostro Marimo. Innanzitutto va benissimo l’acqua del rubinetto che deve essere cambiata ogni due settimane. Attenzione:quando si effettua il cambio dell’acqua, bisogna anche disinfettare bene il vaso e bagnare il Marimo sotto l’acqua corrente (non troppo forte) e strizzarlo leggermente.Questo serve perchè si libererà dalle impurità accumulate. Sarà così pronto per inzupparsi nella nuova acqua. ogni tanto si consiglia di aggiungere dell'acqua frizzante così lo vedrete danzare.aaa

12.50 €
Aggiungi al carrello